Martingale: la strategia del rosso e il nero

Statisticamente, la Martingale è una strategia che aumenta le probabilità di vincita nel breve periodo. Ma quali sono i risultati nel lungo periodo?
 

Carissimo Gambler, oggi ti spiegherò la strategia alla roulette forse più famosa al mondo e più temuta da tutti i casinò: La famosa Martingale.

Martingale

La Martingale altro non è che la procedura al raddoppio. Se volete sapere qualcosa di più sulla storia della Martingale e sul principio matematico vi consiglio di leggere la pagina relativa di wikipedia.

Martigale: come funziona

Supponiamo di giocare alla roulette, puntando sul Rosso o Nero e trascurando per semplicità lo 0.

Prima puntata: Punto 1 euro sul Rosso:

Esce Rosso, vinco 1 euro e il gioco è finito, oppure

  • Esce Nero, perdo 1 euro e continuo a giocare.
  • Seconda puntata: Punto 2 euro sul Rosso
  • Esce Rosso, incasso 2 euro e – detratto 1 euro perso nel colpo precedente – vinco 1 euro e il gioco è finito, oppure
  • Esce Nero, perdo 2 euro, sono sotto di 1+2=3 euro e continuo a giocare.
  • Terza puntata: Punto 4 euro sul Rosso (mica potrà uscire sempre Nero!):

Insomma ti sto annoiando? Guardati il diagramma di seguito che ti spiega passo a passo come giocare la Martingale

Martingale

Martingale: quali sono i profitti?

Alla fine, quando arriverà il Rosso (perché prima o poi il Rosso dovrà uscire) avrai recuperato quanto speso finora e guadagnato 1 euro. Lunghe sequenze di scommesse e magari ingenti esborsi di denaro, per guadagnare 1 euro.

Come se non bastasse i casinò impongono un tetto alle scommesse e non c’è nulla da fare, presto o tardi questa strategia andrà a scontrarsi con il tetto imposto dalla casa da gioco. E comunque ricordati sempre che non hai finanze illimitate (se le hai son contento per te!)

Martingale: c’è davvero il rischio di salire a grandi cifre?

Supponiamo di depositare 100 euro con l’idea di utilizzare la Martingale. Dopo 6 Neri consecutivi cercando il Rosso, avremo già speso 63 euro (1+2+4+8+16+32). Vorremmo puntare 64 euro, per recuperare le perdite ma non li abbiamo. Risultato: 63 euro persi definitivamente.

Va bene, ma quando mai ci sono 6 Neri consecutivi?

Beh… 6 giri di Roulette generano 64 diverse (ed equiprobabili) sequenze di Rosso/Nero (vedere tabella) e una di queste è proprio la pericolosa NNNNNN. In altre parole 1 volta su 64, perdiamo 63 euro.

Una volta su 64 è quasi i 2%. Quanti altri giochi di raddoppio dovremo fare per il resto della serata, guadagnando 1 euro per volta, per andare a bilanciare quasi 63 euro persi tutti insieme? Per di più dovremmo farlo con un capitale decurtato dalla mazzata. E se in questi 63 tentativi si va a nascondere qualche altra simpatica “ondata” di Neri?

TABELLA DELLE 64 POSSIBILI SEQUENZE DI ROSSO/NERO GENERATE DA 6 GIRI DI ROULETTE (SENZA CONTARE LO 0)

tabella Roulette

Martingale: la logica

Ad una prima analisi, il sistema Martingale sembra assolutamente perfetto. Raddoppiando la precedente puntata ogni volta che si ha una perdita, si avrà la possibilità di rivincere tutti i soldi precedentemente persi più la prima giocata come profitto.

La Martingale è sicuramente considerata una strategia Low Risk ed in molti casinò terrestri vi si potrebbe chiedere, non tanto cortesemente, di accomodarvi fuori, mentre nei casinò online è tollerata anche se non amatissima.

Martingale: i punti deboli

Bene, sembra non ce ne siano, troppo bella per essere vera. Il sistema Martingale manipolizza e capitalizza al massimo le statistiche, tuttavia i rischi sono dietro l’angolo:

  •  Si investono e rischiano ingenti somme di denaro in cambio di possibilità di profitti particolarmente basse
  • Nel lungo periodo, è praticamente impossibile non incappare in serie negative che farranno perdere enormi quantità di denaro che andranno a sperperare le piccole quantità fatte grazie ai profitti della Martingale
  • Secondo la legge della statistica c´è uno 0,1% di possibilità di perdere più di 9 volte di fila una scommessa al 50%, ma se usate la Martingale nel lungo periodo, questo significa che su 1000 puntate per esempio, avrete sicuramente più possibilità di incappare 9 o più risultati contro di fila
  • Dimenticavo: le possibilità di vincere al rosso o al nero non sono del 50%, ma del 48,64%. C’è un piccolo particolare chiamato 0

Martingale nei casinò online

Come ho già detto in molti casinò terrestri non ti sarà acconsentito utilizzare la Martingale mentre nei casinò online la strategia è tollerata, attenzione però:

  •  Innanzituto, presta particolare attenzione ai limiti del tavolo. Se il limite massimo di puntata su rosso/nero è di 100 euro, fare la Martingale equivale a non fare bene i conti in matematica
  • Tenete presente, nel caso vogliate partire con la Martingale con cifre alte (non il classico 1 euro come esempio nel diagramma) che nei casinò AAMS il massimo che vi potete portare in una sessione di gioco e quind al tavolo è 1000 euro, il che significa che iniziare la Martingale con 100 euro non sarà scelta saggia
  • Leggete i termini e le condizioni dei bonus. In alcuni casinò online effettuare la Martingale con un bonus è contro le condizioni o non contribuisce al conto delle giocate per sbloccare il bonus

Martingale: conclusioni

La Martingale è senza ombra di dubbio uno dei metodi più utilizzati alla roulette, ma ricordati sempre che serie lunghissime di risultati negativi possono accadere. In questo ultimo caso, ci sono due possibilità:

  • Raggiungere i limiti di puntata che il casinò impone
  • Peggio ancora, perdere più di quello che tu possa permetterti

Il mio consiglio è di importi un limite di quanto puoi perdere sul raddoppio e quando raggiungi quella cifra di ripartire da scommesse da 1. Mi spiego, ammettiamo che decidi di mettere 64 come raddoppio massimo, nelllo sfortunato (ma possibile) caso in cui perdi il raddoppio di 64, non accanirti con l’ulteriore raddoppio di 128, ma riparti da 1.

 

 

 

 

 
No Comments
 

Lascia un commento